Servizi

Menu utente

Le prossime attività

Slideshow Image 1
Slideshow Image 2
Italian Afrikaans Albanian Arabic Belarusian Bulgarian Catalan Chinese (Simplified) Chinese (Traditional) Croatian Czech Danish Dutch English Estonian Filipino Finnish French Galician German Greek Hebrew Hindi Hungarian Icelandic Indonesian Irish Japanese Korean Latvian Lithuanian Macedonian Malay Maltese Norwegian Persian Polish Portuguese Romanian Russian Serbian Slovak Slovenian Spanish Swahili Swedish Thai Turkish Ukrainian Vietnamese Welsh Yiddish
Diploma Regia Marina 1918-2018 PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Martedì 17 Ottobre 2017 00:00



Un pò di storia
Durante la prima guerra mondiale furono effettuate diverse operazioni navali nel mare Adriatico, iniziate con la dichiarazione di guerra tra Francia e Impero austro-ungarico l’11 agosto 1914. Con l’immediato blocco del Canale d’Otranto da parte della marina francese, a cui parteciparono anche unità della Royal Navy, le forze navali austro-ungariche si videro costrette a operare solamente all’interno delle acque dell’Adriatico, senza poter compiere azioni a lungo raggio all’interno del Mar Mediterraneo e indotte anzi a pr
oteggere i propri porti, cantieri e divisioni navali dalla superiorità numerica nemica.

Inizialmente il peso delle operazioni alleate ricadde sulla marina francese; l’Italia allo scoppio del conflitto aveva dichiarato la sua neutralità, mentre il Regno Unito era impegnato contro la Kaiserliche Marine nel mare del Nord e nella scorta al traffico mercantile nel Mediterraneo. Nel contempo la k.u.k. Kriegsmarine effettuò soprattutto azioni di disturbo tramite sommergibili e naviglio leggero, avvalendosi di U-Boot forniti dall’alleato tedesco sin dall’agosto 1914, i quali operarono con base nel porto di Pola sotto bandiera austro-ungarica. La situazione cambiò il 23 maggio 1915, giorno in cui l’Italia (nel rispetto degli impegni presi col patto di Londra) dichiarò guerra all’Austria-Ungheria. La Regia Marina si sobbarcò presto l’onere di intraprendere e gestire la guerra sul fronte dell’Adriatico durante tutto lo svolgimento del conflitto.

Il confronto lasciò subito ampio spazio agli agguati dei sommergibili, alle imprese aeree e in un secondo tempo alle audaci incursioni dei mezzi d’assalto quali i MAS. I due comandanti supremi contrapposti, l’ammiraglio Paolo Thaon di Revel e l’ammiraglio Anton Haus (in seguito rimpiazzato da Maximilian Njegovan e quindi da Miklós Horthy) non vollero infatti rischiare le grandi corazzate in acque ristrette, puntando invece su rapidi attacchi, sul blocco dei principali scali e sulla strategia della “flotta in potenza”; un’impostazione a cui si attennero in particolare gli austro-ungarici. Le operazioni non videro una netta prevalenza di uno dei contendenti ed ebbero fine con l’entrata in vigore dell’armistizio di Villa Giusti il 4 novembre 1918, giorno in cui la Regia Marina completò o mise in atto una serie di occupazioni anfibie delle maggiori città costiere nemiche.

Premessa
La ricorrenza del Centenario della Grande Guerra ha permesso a tante associazioni che vi hanno preso parte di commemorare le tappe storiche più importanti. Anche l’ARMI non è voluta essere di meno e subito si è messa all’opera per creare il diploma “La Reggia Marina nella Grande Guerra”.

R E G O L A M E N T O

ll Diploma è dedicato alla Regia Marina nel periodo della Grande Guerra (1915-1918).  Viene rappresentato in  tre versioni" Bronzo 100 - Argento 200 - Oro 300"; il layout dei tre diplomi è uguale e viene raffigurata la parte nord est dell'Italia e principalmente quella del mar Adriatico. Raffigurante una giovane Italia e sulla destra una coffa di una nave con invergata la bandiera della Regia Marina. I diplomi nelle tre versioni sono differenti e rappresentano tre grandi ammiragli del periodo con raffigurate tre simbologie navali. Il diploma "Bronzo 100" raffigura l'Ammiraglio Luigi Rizzo, ed un MAS, imbarcazione utilizzata dall'eroe per affondare la Corazzata Wien nella presa di Buccari. Il diploma "Argento 200" raffigura l'Ammiraglio Diego Simonetti ed una unità navale di quel tempo. Il diploma "Oro 300" raffigura l'Ammiraglio Paolo Emilio Thaon di Ravel (Capo di Stato Maggiore della Marina e Comandante in Capo delle Forze Navali) con un cannone navale.

Il Diploma è conseguibile da tutti gli OM e SWL del mondo.

Il periodo dell'attività è indetto dal 1 gennaio al 11 novembre 2018 (giorno 11 novembre 1918 è la data in cui è terminata la Prima Guerra Mondiale).

STAZIONI PARTECIPANTI E PUNTI

Tutte le stazioni non iscritte all'ARMI valgono 1 punto.

Tutte le stazione ARMI che non sono accreditate valgono il seguente punteggio:
SSB: 2
punti
DIGI: 3 punti
CW: 5 punti

Stazioni ARMI accreditate:
Possono essere tutti i radioamatori appartenenti all’ARMI, potranno operare con il proprio nominativo di stazione, basta accreditarsi mandando una mail alla sede nazionale Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
Il nominativo della stazione sarà accreditato e comparirà nela lista ufficiale sul sito ARMI contraddistinto da un suffisso in bilettere che corrisponderà ad una nave della Regia Marina.

p.e.
IT9MRM - RM - Nave da battaglia Regina Margherita

Il suffisso è di massima associato al proprio nominativo; dove non si potrà associare con una bilettera uguale al proprio nominativo ne verrà assegnato uno d’ufficio.

Le navi ed i sommergibili (non è compreso il naviglio minore) della Regia Marina nel periodo della Grande Guerra erano in tutto 131, quindi ipoteticamente possono partecipare solo 131 operatori.

Le stazioni accreditate valgono il seguente punteggio in tutti i modi:
SSB/DIGI/CW : 10 punti

Stazioni ARMI jolly:
Le stazioni Jolly accreditate sono tutte le stazioni IQ iscritte all’ARMI, ad esse sarà assegnato un suffisso trilettere ed il nominativo di un Ammiraglio della Regia Marina nel periodo della Grande Guerra (il suffisso a tre lettere inizia sempre con la lettera A - Ammiraglio).

p.e.
IQ9MQ - AAA - Ammiraglio Augusto Aubry

Le stazioni Jolly valgono il seguente punteggio in tutti i modi:
SSB/DIGI/CW : 15 punti

Stazione Super Jolly:
E’ una stazione operante per tutto il periodo con un nominativo speciale:

II7WWI

(World War I)


La stazione Super Jolly vale il seguente punteggio in tutti i modi:
SSB/DIGI/CW : 25 punti

[ CLICCA QUI per visualizzare l’elenco ufficiale ]

Tutte le stazioni possono essere collegate solo una volta per ogni singola MODALITA'  di emissione (SSB-CW-DIGI) per tutto il periodo della manifestazione. I collegamenti nella modalità digitale valgono solo per una modalità delle due previste.

[NOTA]
Tutti i collegamenti effettuati nel periodo dei contest navali (IT NAVY COASTAL - IT NAVY SHIPS) non valgono!

MODI
Sono consentiti i seguenti modi : CW - SSB – DIGI (PSK - RTTY)


BANDE

Tutte le bande HF, secondo il Band Plan IARU

PUNTI DIPLOMA
Ci sono quattro classi:

Bronzo : 100 punti; (almeno una stazione Jolly ed una stazione Super Jolly)

Argento: 200 punti; (almeno due stazioni Jolly ed una stazione Super Jolly)

Oro: 300 punti; (almeno tre stazioni Jolly ed una stazione Super Jolly)

Top Honour Plaque: 1000 punti (almeno quattro stazioni Jolly ed una stazione Super Jolly).

CHIAMATA
La chiamata sarà come segue :

CW / PSK-RTTY : CQ CQ DE IT9MRM IT9MRM IT9MRM AWARD REGIA MARINA K

SSB : CQ CQ da IT9MRM – (STAZIONE ACCREDITATA) CHIAMATA PER IL DIPLOMA DELLA REGIA MARINA (VALEVOLE 10 PUNTI).

RAPPORTI E NUMERI

Le Stazioni ARMI non accreditate passeranno i rapporti RST seguiti dal numero di iscrizione (MI#).

Le stazioni A.R.M.I. accreditate passeranno i rapporti RST seguiti dalla bilettera assegnata.

Le stazioni JOLLY (IQ) passeranno i rapporti RST seguiti dalla trilettera assegnata.

La stazione SUPER JOLLY passerà solo il rapporto RST.

PREMI
Tutte le stazioni che attesteranno tramite log il collegamento con le stazioni accreditate, stazioni Jolly e Super Jolly riceveranno i diplomi in formato JPG in base alle richieste pervenute. I Diplomi saranno tutti gratuiti.

Per la  richiesta della "Top Honour Plaque" è prevista una spesa forfettaria di Euro 35.

Le stazioni italiane che lo desiderano, potranno inviare il contributo per la Top Honour Plaque tramite le seguenti modalità:

- via “POSTEPAY” 4023600645946759 intestata a Mattei Alberto;

- via “PAYPAL” al seguente indirizzo Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

- BONIFICO BANCARIO: IBAN IT46V0200884625000103416422 c/o UNICREDIT filiale di Augusta.

 

RICHIESTE
Il Diploma andrà richiesto all’Award manager nazionale :

IT9MRM Alberto Mattei - Via E. Millo, 20 - 96011 Augusta (SR) - Italy -

email: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

LOGS
Devono essere in formato ADIF/CBR/TXT/DOC/XLS.

E’ concesso l’uso di qualsiasi Log elettronico.

 

SCADENZA
Le richieste per il diploma dovranno pervenire non oltre il 31. 12. 2018.

 

 


 

I Diplomi (Bronze - Silver - Gold):


 

 

VISUALIZZA GLI AWARD'S

 

 

Salva

Salva

Ultimo aggiornamento Sabato 21 Ottobre 2017 17:28
 
Valid XHTML 1.0 Transitional
Valid CSS!
cookieassistant.com